Proiettati verso un futuro green

Da oltre 50 anni Coronet spa produce materiali tecnici destinati ai settori della calzatura, pelletteria, arredamento ed automotive. Il concetto di ecosostenibilità è pervasivo in ogni aspetto del processo produttivo: dallo sviluppo dei prodotti all’organizzazione dei flussi di produzione e delle procedure interne, con il fine di ottenere il massimo impatto positivo sull’uomo e sull’ambiente.

INVESTIMENTI IN IMPIANTI SOSTENIBILI

GUIDATI DA UN FORTE CODICE ETICO

gestione consapevole degli scartI

INVESTIMENTI IN IMPIANTI SOSTENIBILI

GUIDATI DA UN FORTE CODICE ETICO

gestione consapevole degli scartI

Il 60% dei rifiuti totali di Coronet Spa
vengono destinati a recupero energetico

RECUPERO SOLVENTI

Coronet ha implementato negli ultimi anni un impianto di recupero solventi con una resa del 99%.

IMPIANTO FOTOVOLTAICO

Coronet ha installato un impianto fotovoltaico di 1.177,00 kWp il cui rendimento ambientale è quantificato in 1.388.781 kWh di energia verde all’anno.


80%

dell’energia usata per la produzione deriva dall’impianto fotovoltaico

170 ettari

boschivi salvaguardati

60000 mq

illuminati da lampadine led a basso assorbimento energetico

1023990 kg

di CO2 nell’atmosfera risparmiati

  • BioVeg

    La famiglia di articoli BioVeg rappresenta quanto di più sostenibile nel mercato dei materiali alternativi alla pelle naturale. PETA approved, cruelty-free e derivati da fonti rinnovabili, si differenziano dalle alternative fossili per il loro contenuto bio, derivato da fonti vegetali. Questo risultato è stato ottenuto grazie all’utilizzo di Bio-polioli originati da cereali no food e no MGO abbinati a supporti tessili di origine naturale o da materiale riciclato. L’utilizzo di materie prime certificate attesta la loro natura: viscosa certificata FSC o poliestere riciclato da catena post-consumer, certificato GRS.

    Lo sapevi?

    La famiglia Veg è una linea di articoli sostenibili che prevedono la finitura con poliuretani Bio ed un relativo contenuto da fonti rinovabili pari al 30%. Si possono utilizzare fino a 1200 bottiglie per realizzare 100 mtl del nostro Prm BioVeg.

  • H2O
    Gli articoli della famiglia prevedono un ciclo di produzione che esclude l’utilizzo di solventi che possono risultare nocivi per l’ambiente di lavoro, per il lavoratore e, nel caso di emissioni non controllate, per l’ambiente circostante. Non possiamo purtroppo indicare che gli articoli della famiglia H2O siano al 100% solvent free, pur restando su valori estremamente bassi, perché tracce di solventi restano comunque rilevabili. La linea H2O è prodotta con MP tradizionali e quindi derivate da fonte petrolifera con l’unica differenza che vengono diluite durante la loro produzione con acqua e non con solventi.

    Lo sapevi?

    L’utilizzo dei prodotti H2O è considerato sostenibile perché riducono l’impatto ambientale evitando o riducendo le emissioni in atmosfera e nell’ambiente di lavoro.

    STIMA DI UTILIZZO DEL SUOLO PER BIOPLASTICHE 2018 E 2023

    Il connubio perfetto tra performance tecniche ed aspetto estetico

    La linea BioVeg, risultato di 3 anni di ricerca e sviluppo, rappresenta l’incarnazione ecosostenibile di questo concetto. Le tecnologia produttiva sviluppata appositamente per questi prodotti utilizza materie prime bio-derivate che permettono di limitarne l’impatto ambientale rispetto alle materie prime tradizionali. (1 mq di BioVeg permette il risparmio di 1 Kg equivalente di emissione di CO2). L’analisi del ciclo di vita dei prodotti (LCA) dimostra come la linea BioVeg sia maggiormente sostenibile nelle seguenti categorie: salute, qualità dell’ambiente, impatto sul cambiamento climatico e sul riscaldamento globale, utilizzo delle risorse naturali.

    STIMA DI UTILIZZO DEL SUOLO PER BIOPLASTICHE 2018 E 2023

    Pascoli

    67%*

    Pascoli
    3.3 miliardi
    Terreno arabile

    29%**

    Terreno arabile
    1.4 miliardi
    Cibo e mangimi

    25%

    Cibo e mangimi
    1.24 miliardi
    Utilizzo materiali

    2%*

    Utilizzo materiali
    106 milioni***
    Biocarburanti

    1%*

    Biocarburanti
    53 milioni

    100%

    Area terrestre globale
    13 miliardi

    38%

    Area agricola globale
    4.9 miliardi
    * Rispetto all’area agricola globale
    ** Incluso circa l’1% di terreno a maggese
    *** Incluse Bioplastiche

    100%

    Area terrestre globale
    13 miliardi

    38%

    Area agricola globale
    4.9 miliardi

    67%*

    Pascoli
    3.3 miliardi

    29%**

    Terreno arabile
    1.4 miliardi

    25%

    Cibo e mangimi
    1.24 miliardi

    2%*

    Utilizzo materiali
    106 milioni***

    1%*

    Biocarburanti
    53 milioni

    * Rispetto all’area agricola globale

    ** Incluso circa l’1% di terreno a maggese

    *** Incluse Bioplastiche

    Life Cycle Assessment

    Lo studio LCA (Life Cycle Assessment) analizza attraverso un’analisi del ciclo di vita secondo gli standard ISO 14040 e ISO 14044, la realizzazione di materiali composti da compound bio-plastici prodotti a partire da risorse rinnovabili (biobased).

    Lo studio analizza gli impatti di materia prima, produzione e trasporti con un approccio di tipo “from cradle to gate” (“dalla culla al cancello”, ossia lungo tutto il processo produttivo esclusa la fase d’uso e lo scenario di fine vita).

    Vantaggi ambientali nella produzione degli articoli BioVeg

    RISCALDAMENTO GLOBALE

    100%

    Prodotto
    tradizionale

    87%

    Prodotto
    BioVeg

    RISORSE NATURALI

    100%

    Prodotto
    tradizionale

    56%

    Prodotto
    BioVeg

    BUCO DELL’OZONO

    100%

    Prodotto
    tradizionale

    66%

    Prodotto
    BioVeg

    Le certificazioni di BioVeg

    Global Recycle Standard

    Il Global Recycle Standard certifica che il poliestere riciclato del tessuto trae origine da recuperi Post-Consumer. Il GRS riconosce l’importanza del riciclo per la crescita di un modello di produzione e consumo sostenibile, con l’obiettivo di favorire la riduzione del consumo di risorse ed aumentare la qualità dei prodotti riciclati.

    USDA

    Gli articoli BioVeg sono certificati secondo il programma BioPreferred dello United States Department of Agriculture, che attesta una percentuale Bio superiore al 25% in peso. Le misurazioni dell’Università della Georgia hanno dimostrato per alcuni articoli il superamento dell’80% di contenuto bio (seconda la normativa ISO 16620-4).

    FSC

    Il Forest Stewarship Council (FSC) certifica la corretta gestione forestale e la relativa tracciabilità della viscosa utilizzata negli articoli denominati Veg, BioVeg e H2O. Viene garantito che il prodotto sia stato realizzato con materie prime derivanti da foreste gestite secondo i principi dei due principali standard: gestione forestale e catena di custodia.

    Il confronto con la pelle

    Il confronto tra gli impatti derivanti dalla produzione di un metro di materiale della famiglia BioVeg rispetto alla pelle conciata (raccogliendo gli impatti standard da librerie pubbliche) ha evidenziato minori impatti ambientali. In particolare per la categoria Climate Change (Global Warming in ILCD 2018), acidificazione degli ambienti acquatici, l’eutrofizzazione e l’utilizzo di risorse naturali. E’ evidente che l’approvvigionamento della materia prima, che ha origine dall’allevamento di animali, è una delle fonti principali della significativa performance ambientale negativa. Per ultimo, il processo di concia è fortemente legato all’uso di prodotti chimici.

    • ACIDIFICATION MOLC H+ EQ

    • FRESHWATER EUTROPHICATION KG P EQ

    • MINERAL, FOSSIL & REN RESOURCE DEPLETION KG SB EQ

      Proiettati verso un futuro green

      Verso il futuro di un mercato sostenibile

      Ogni giorno sempre più persone si avvicinano ad uno stile di vita sano, ma soprattutto etico. L’industria della moda non può certo esimersi da questo processo innovativo ed ecosostenibile. Una scelta alternativa è possibile. Coronet in questo ci ha visto lungo anni fa. Gli allevamenti intensivi, l’elevata produzione di C02, il riscaldamento globale sono temi importanti, ma non basta parlarne, l’azione pratica in questo caso fa la differenza e noi, lato nostro, stiamo dando il nostro contributo risparmiando energia nel rispetto degli animali, dell’acqua e dell’aria non rinunciando a produrre.

      Coronet S.p.a.

       P.Iva 01823610157